Cerca
Aggiungi Attività
  • Nessuna attività nella lista dei desideri.

La tua Lista dei Desideri:0 Attività

Registrati

Stadio Partenio-Adriano Lombardi

Adesso Chiuso
  • Visto - 2964

Descrizione

Lo stadio Partenio-Adriano Lombardi, già stadio Partenio, è il più grande impianto stabile per manifestazioni sportive all’aperto di Avellino,costruito da Costantino Rozzi ed inaugurato nel 1971 ospitò da allora gli incontri interni dell’Avellino, sostituendosi così al vecchio impianto di “Piazza d’armi”. L’origine del nome deriva dalla catena montuosa del Partenio che circonda la città. Successivamente a causa della morte per sclerosi laterale amiotrofica dell’ex capitano dell’Avellino: Adriano Lombardi il Comune deliberò di intitolare a questi lo stadio nel novembre 2011, ufficializzando la cosa durante una cerimonia tenutasi il 7 giugno 2011.

I settori

  • Curva Sud: settore in cui si trovano la maggior parte delle tifoserie organizzate della provincia. Fino all’inizio degli anni 2000 la curva era divisa in tre settori: uno centrale più grande, e due Distinti laterali.
  • Curva Nord: anche in questo settore si trovavano, fino a quando è stata ridotta la capienza dello stadio, tifoserie organizzate irpine. La curva viene riservata ai tifosi ospiti quando questi sono in numero maggiore rispetto alla quantità di persone che può contenere l’apposito settore attiguo alla Curva Nord. Allo stato attuale il settore Curva Nord è in fase di messa in sicurezza e pertanto chiuso alla tifoseria locale.
  • Tribuna Montevergine: unico settore coperto dello stadio che comprende due tribune laterali, una centrale, una d’onore e una riservata alle autorità. Al centro del settore sono poste alcune delle telecamere televisive;
  • Tribuna Terminio: tribuna speculare alla Montevergine ma senza la copertura. Al suo vertice è situata la tribuna stampa.
  • Settore ospiti: situato tra la Curva Nord e la Terminio, è lo spicchio di stadio riservato alla tifoseria ospite, circondato da una gabbia di protezione.

Tra la Curva Nord e la Tribuna Montevergine è presente un’imponente stele in cemento armato (dimensioni: 300 cm x 900 cm x 60 cm) commemorativa della Strage dell’Heysel del 1985, realizzata dall’artista irpino Giovanni Spiniello nel 1986, dal nome Heysel ’85, per non dimenticare. L’opera viene presentata in mondovisione in occasione dell’amichevole Italia-Germania del 5 febbraio 1986.

 

Street View

Indirizzo / Contatti